Domande frequenti

Pulizia delle finestre

I profili per finestra Veka vengono prodotti con materiali resistenti agli agenti atmosferici, di facile manutenzione e di valore stabile. Per pulire la superficie liscia, non porosa, è sufficiente un semplice detergente liquido. Macchie provocate da polvere e pioggia vengono in questo modo velocemente eliminate. Non usare sostanze abrasive o agenti chimici, come diluenti nitro, benzina o simili in quanto potrebbero danneggiare la superficie del PVC. La frequenza della pulizia dipende dal grado delle macchie. Nel caso in cui non fosse possibile eliminarle come sopra indicato consultateci.

Perchè scegliere il PVC?

Perché infissi e serramenti in PVC hanno una lunghissima durata, che spesso oltrepassa il mezzo secolo. Grazie alla lunga durata, alla resistenza, all'impermeabilità, alla capacità di isolamento termico e acustico e ai costi contenuti, il PVC sta sostituendo materiali più tradizionali, più costosi e di difficile lavorazione, nella fabbricazione di infissi e serramenti. Oggi gli infissi in PVC sono la soluzione ideale per ottenere il massimo risparmio energetico rispettando l'ambiente.
Infatti i serramenti in PVC offrono:
» Isolamento termico che permette la riduzione dei consumi energetici dovuti ad impianti di riscaldamento e climatizzazione;
» Isolamento acustico che, grazie alla struttura multi-camera del profilo, contribuisce all'abbattimento dei decibel;
» Resistenza all'acqua e al vento;
» Barriera centrale addizionale e zona di drenaggio inclinata che assicurano una perfetta evacuazione dell'acqua dalla superficie;
» Conveniente rapporto qualità/prezzo.

Che cos'è il PVC?

Il PVC – definito spesso vinile – è un materiale termoplastico ottenuto da materie prime naturali, per lo più sale e petrolio, e non impiega l’uso di elementi a disponibilità limitata. Materiale estremamente longevo, resistente e impermeabile e dal costo relativamente contenuto, ha rimpiazzato nel tempo materiali più classici come il legno e l’alluminio, più costosi e di difficile lavorazione. Per le sue caratteristiche particolari il PVC è un materiale riciclabile al 100%, è infatti possibile fonderlo più volte senza che vengano meno quelle stesse proprietà che lo contraddistinguono e che lo rendono un materiale ideale nella realizzazione dei serramenti.

Il PVC oggi rappresenta l’equilibrio perfetto tra risparmio energetico e rispetto dell’ambiente per più di un motivo: offre infatti un eccellente isolamento termico, un isolamento acustico notevole, è resistente all’acqua e al freddo e ha un drenaggio perfetto. Ottime proprietà di resistenza all’usura, al tempo e all’abrasione; è difficilmente infiammabile. Ha una durata nel tempo molto alta e permette di realizzare manufatti sia flessibili che rigidi: porte, finestre, infissi e serramenti in PVC possono superare i 60 anni di vita.
Inoltre, garantire alla propria casa un adeguato isolamento dagli agenti atmosferici significa anche preservare l’immobile stesso: con le finestre in PVC le perdite di calore possono ridursi anche dell’80% rispetto ai vecchi serramenti.

Il PVC è un materiale che rispetta l’ambiente. Scegliere questo tipo di infissi è una scelta ecologica per vari motivi: è un materiale di origine prevalentemente naturale, non fa uso di materie prime a disponibilità limitata e non rinnovabili, riciclabile più volte, riducendo l’inquinamento sia in termini di energia impiegata per la produzione del PVC stesso, sia in termini di elevato isolamento termico dell’infisso. Dunque un risparmio energetico ed un minor consumo di riscaldamento e climatizzazione, e la manutenzione è praticamente inesistente, basta la semplice pulizia con acqua e detersivi neutri.

Può essere la soluzione giusta per qualsiasi abitazione, le finestre in PVC rendono più bella e sicura la casa, integrandosi facilmente con ogni tipologia d’arredo.
Una finestra in PVC di alta qualità deve avere un profilo in classe “A”, completo di tutte le certificazioni richieste per il risparmio energetico. Inoltre, serratura e ferramenta dovrebbero avere classe 1 o maggiore; mentre i rinforzi in acciaio zincato all’interno sia nel telaio sia nell’anta di apertura, garantiscono una maggiore durata nel tempo e una maggiore efficacia in caso di un tentativo di effrazione.
Il mercato offre anche vetri di sicurezza, antinfortunistici, antisfondamento e nelle varie finiture trasparenti, satinati o con veneziane oscuranti all’interno del vetro.

Quanto costano i serramenti in PVC?

Il prezzo di un serramento in PVC dipende innanzitutto dalle dimensioni del serramento, ma anche da variabili come il tipo di profilo, il numero delle ante e l'eventuale presenza di camere isolanti, il tipo di vetrocamera, gli eventuali rinforzi addizionali del profilo, le ferramenta impiegate, la modalità di apertura delle ante del serramento, il colore e così via. Pertanto, per conoscere il prezzo di un serramento in PVC, occorre richiedere un preventivo il più possibile preciso e dettagliato, in cui si specificano tutte le caratteristiche del serramento stesso. Sarà sufficiente compilare il form a questo link per ricevere un preventivo su misura per voi.

Quali sono i vantaggi dell'alluminio?

L'alluminio offre numerosi vantaggi. Infatti:
» è economico, stabile, leggero e comporta costi di costruzione limitati. Inoltre l'alluminio è pratico, dura a lungo negli anni e si rivaluta: gli infissi in alluminio non si corrodono né deteriorano.
» è resistente agli elementi atmosferici e alle effrazioni, caratteristica che lo rende ideale per la costruzione di serramenti, finestre, porte e facciate, anche di grandi dimensioni.
» è ecologico: può infatti essere riciclato infinite volte quasi al 100% con un consumo di energia limitato e non è nocivo per l'ambiente, neanche in caso di incendio.
» è isolante: i serramenti in alluminio contribuiscono all'isolamento termico e acustico degli ambienti, aiutando a ridurre il consumo energetico che può danneggiare l'ambiente.
» se adeguatamente trattato e abbinato a materiali isolanti, è resistente al fuoco.
» è un materiale moderno e creativo che può essere modellato e verniciato a piacere per creare infissi diversi in base ai gusti e offre un'infinita varietà di forme e colori per personalizzare le architetture: è un materiale design-oriented, adatto agli edifici più moderni ma anche ai più classici, ad esempio se verniciato per simulare l'effetto legno.
» è un materiale versatile che può essere usato ossidato o verniciato e i serramenti in alluminio richiedono pochissima manutenzione: bastano operazioni di pulizia regolari perché gli infissi in alluminio si mantengano sempre belli come appena montati.

Perchè scegliere serramenti e infissi in alluminio?

Gli infissi in alluminio offrono innumerevoli vantaggi:
» sono resistenti e inalterabili nel tempo: perché si mantengano sempre come nuovi è sufficiente pulirli periodicamente con acqua e detergenti neutri;
» sono impermeabili all'aria e resistenti all'acqua: ciò li rende particolarmente adatti a zone umide o ventose, in collina e montagna o vicino al mare;
» sono isolanti dal punto di vista termico e permettono pertanto di risparmiare sui consumi per il condizionamento e il riscaldamento, riducendo così l'inquinamento ambientale;
» sono isolanti anche dal punto di vista acustico: ciò li rende particolarmente adatti per edifici situati su arterie molto trafficate, poiché aiutano a tenere fuori dalle mura domestiche i rumori esterni;
» grazie a trattamenti particolari e a verniciature in tutti i colori, sono adatti a qualsiasi architettura, sia nelle costruzioni moderne che nelle costruzioni d'epoca, sia nell'architettura abitativa che in quella industriale, commerciale o destinata ad usi pubblici.

Aerare e riscaldare

Le moderne finestre in PVC sono a tenuta anche verso il corpo edile tanto che non può avvenire alcun ricambio d’aria in modo spontaneo.
L’aerazione trasversale di finestre l’una di fronte all’altra è veloce ed efficace, di solito una sola finestra aperta non basta. Cinque minuti sono sufficienti per il ricambio d’aria. Per l’aerazione servono circa 10 minuti.
I migliori risultati si ottengono con tre o quattro aerazioni al giorno. Si dovrebbe tuttavia fare in modo di non impedire al flusso di aria di circolare liberamente (per esempio per la presenza di mobili ecc). Cucinando, facendo il bagno o la doccia si crea più umidità nell’ambiente, perciò si dovrebbe aerare più frequentemente. Una finestra appannata è la migliore indicazione che bisogna provvedere ad aerare.
Per il ricambio di aria si possono inserire nella finestra i dispositivi appositi Basic Air plus o Regel air.

Quali sono i fattori da considerare per l'acquisto di un infisso?

TENUTA DALLE INTEMPERIE
Un buon serramento deve proteggere dagli agenti atmosferici in modo da contenere i costi di riscaldamento e condizionamento. Gli infissi sono certificati secondo le norme UNI a garanzia di:
a. Isolamento a tenuta all'aria secondo la norma UNI-EN 12207
b. Tenuta alle infiltrazioni d'acqua secondo la norma UNI-EN 12208
c. resistenza alle sollecitazioni del vento secondo la norma UNI-EN 12210
d. Isolamento termico secondo la norma UNI-EN 10077/1.

ISOLAMENTO TERMICO
Lo spessore della finestra non dovrà essere inferiore 68 mm., ed avere almeno due guarnizioni (una sull'anta e l'altra sul telaio fisso). Inoltre per il vetro deve possedere almeno un coefficiente di trasmittanza termico (Uw) pari a 2,6 2,8 W/mq K .

VENTILAZIONE
E' opportuno che tutti gli accessori applicati all'infisso possano garantire la ventilazione degli ambienti per ottenere: il ricambio d'aria per riossigenare l'interno; l'allontanamento dell'anidride carbonica prodotta dell'uomo e dell'eventuale ossido di carbonio generato dalla combustione; la diluizione di odori generati da persone, da fumi di sigarette, dalla cottura di cibi e da altre attività domestiche; diminuzione dell'umidità dell'aria per evitare condensa e formazione di muffa.

RUMORE
Il grado di insonorizzazione dipende da: la sezione della finestra che permetta di alloggiare il vetro-camera con vetri di spessore diverso; la certificazione del prodotto di permeabilità all'aria UNI-EN 12207 in classe 3 o 4, che significa già di base la presenza di buone guarnizioni e una buona sigillatura del vetro; dichiarazione di buona posa in fase di installazione che garantisca il fissaggio e incollaggio come il silicone, le viti e la sigillatura con schiuma poliuretanica.

SICUREZZA
Un serramento con scarso livello di componenti di sicurezza non potrà garantire una protezione totale contro il fenomeno dei furti in appartamenti. Ecco cosa serve per avere la massima sicurezza: una ferramenta di chiusura che abbia almeno un punto di chiusura antieffrazione; un vetro antisfondamento; un essenza di fibra dura per garantire un buon ancoraggio delle viti di fissaggio; delle cerniere adeguatamente dimensionate al peso della finestra.

ESTETICA
L'ampia gamma di colori in più essenze potrà permetterci di scegliere l'infisso con le caratteristiche estetiche più personalizzate possibili in modo da abbinarsi con il tipo di arredamento interno.

MANUTENZIONE
Un serramento deve durare nel tempo ed avere una manutenzione ridotta al minimo. Ecco alcuni punti importanti: scelta dei legni a struttura lamellare con bassissima percentuale di svergolamento; utilizzo di vernici ad acqua con durata nel tempo di moltissimi anni; ferramenta di apertura e chiusura con speciali leghe; vetri assemblati con macchinari di ultima generazione; guarnizioni in epdm, con grande memoria e lato potere elastico per resistere al freddo e al caldo.

GARANZIA
Rivolgersi ad aziende certificate ISO 9001 e ISO 14001, come Croesus S.r.l., potrà garantire che tutti i processi produttivi siano certificati e continuamente migliorati.

Cos'è la trasmittanza termica Uw?

La trasmittanza termica è la capacità di un infisso di trasmettere calore. Quindi minore è l'Uw maggiore sarà l'isolamento termico che l'infisso garantisce.

Pulizia delle guarnizioni

Le guarnizioni delle finestre in PVC sono prodotte con materie plastiche di ottima qualità e resistenti agli agenti atmosferici e al deterioramento del tempo. È bene rimuovere polvere e sporco dalle guarnizioni. Inoltre, tramite l’applicazione sistematica di olio di silicone potrete prolungarne l’elasticità e la funzionalità. Per acquistare i detergenti per le guarnizioni rivolgetevi a Croesus S.r.l.

Pulizia della ferramenta

La ferramenta risulta più scorrevole e funzionale grazie ad uno sporadico ingrassaggio. Sarebbe bene applicare sulle parti mobili della ferramenta un paio di gocce di olio in posizione di chiusura e prevedere applicazioni di grassi non acidi o vaselina.
In questo modo proteggerete la funzionalità della Vostra finestra. Per ulteriori informazioni rivolgetevi direttamente a Croesus S.r.l.

Pulizia di base della finestra dopo il montaggio

Anche con il montaggio più accurato possono rimanere impurità come calce, colla da tappezzeria e sigillanti. Resti di calce e spruzzate di colore scompaiono con una spatola semirigida rimuovendoli con cura dai lati e pulendo con un panno umido.
Fate attenzione che i resti appuntiti della calce non graffino la superficie. Rimuovere attentamente resti di colla dalla superficie del vetro usando una lametta inclinata.